Tokyo, la città dello shopping eccezionale

Tokyo è cool, tagliente e divertente, così come la sua scena dello shopping incredibilmente variegata, che spazia dagli onnipresenti distributori automatici e dalle bizzarre boutique hipster agli strabilianti negozi di elettronica, agli affollati mega centri commerciali e ai lussuosi luoghi dello shopping.

Quindi, in una città in cui si può fare shopping fino allo sfinimento e trovare praticamente tutto ciò che si desidera – dall’antiquariato agli articoli di anime a tutto ciò che è all’avanguardia – l’unica domanda che rimane è “da dove cominciare?”. Ebbene, Tokyo ha più della sua parte di quartieri per lo shopping, grandi magazzini e favolosi mercati, ognuno con il suo carattere, le sue specialità e la sua fascia di prezzo.

Shopping a Tokyo Ginza

In breve, Ginza e Omotesando traboccano di boutique di grandi firme, gallerie d’arte e grandi magazzini di lusso; Shibuya e la via Takeshita di Harajuku sono tutte all’insegna della moda giovanile; Shimokitazawa è un’enclave bohémien, con piccoli negozi creativi che vendono di tutto, dall’abbigliamento vintage all’eccentrico artigianato locale; Asakusa è ideale per le curiosità e i souvenir giapponesi, mentre Akihabara è l’epicentro della cultura Otaku del Paese, con una pletora di maid café e negozi specializzati in anime (fumetti giapponesi), manga e videogiochi.

Centri commerciali, centri commerciali e grandi magazzini

Shopping a Ginza

Oltre ai suoi negozi idiosincratici, Tokyo è ricca di una grande varietà di centri commerciali e grandi magazzini, la cui maggiore concentrazione si trova nei quartieri di Ikebukuro, Odaiba e Shinjuku.

Alcuni dei centri commerciali più grandi, famosi e interessanti della vivace capitale giapponese includono il gigantesco LaLaport TOKYO-BAY, con i suoi 540 negozi e una ricca varietà di cinema e ristoranti gourmet; il Sunshine City – un enorme complesso commerciale e di intrattenimento vicino alla stazione di Ikebukuro che ospita anche uno splendido acquario e il Museo dell’Antico Oriente; il bellissimo Omotesando Hills ad Aoyama; Caretta Shiodome, la cui deliziosa collezione di negozi è completata da arte, cultura e spettacolari ristoranti nel cielo; la deliziosa Palette Town sull’isola artificiale di Odaiba, così come le modernissime Roppongi Hills e Tokyo Midtown.

Ancora più interessanti dei favolosi centri commerciali di Tokyo sono i suoi iconici grandi magazzini, che sono diventati non solo attrazioni ricercate dai visitatori, ma anche istituzioni che contribuiscono all’identità unica della città e alla sua cultura del consumo. Tra i più illustri ci sono Tokyu e Seibu, ma ci sono anche innumerevoli catene locali che meritano di essere visitate, tra cui Uniqlo, specializzato in abbigliamento casual giapponese alla moda e a prezzi accessibili; Muji, con i suoi articoli per la casa e di consumo moderni e minimalisti; il modaiolo Parco; i negozi di giocattoli Kiddy Land; Keio; il lussuoso Matsuya; Mitsukoshi e il trendy Laforet Harajuku.

Elettronica e gadget

Tokyo negozio di elettronica

Sede di alcuni dei più grandi superstore di elettronica del mondo e di un’incredibile varietà di negozi di giochi/hobby, Tokyo è un paradiso per l’acquisto di elettronica e gadget. Il centro di tutto è Akihabara – la Città Elettrica del Giappone e uno dei luoghi più interessanti del pianeta per dedicarsi ai giochi retrò e alla cultura Otaku di manga e anime.

Spesso considerata come un quartiere storico dell’elettronica, Akihabara è piena di sale giochi di ogni tipo, negozi di robottini, enormi negozi di macchine fotografiche digitali e rivenditori di elettronica specializzati in esportazioni duty-free. Inoltre, il suo viale principale, Chuo Dori, trabocca di ingegnosi negozi di anime come Animate, Comic Toranoana, oltre a Book-Off, K-Books e Melonbooks – tutti vendono libri relativi a manga, dōjin, hentai e altre sottoculture otaku.

Tra i luoghi migliori per lo shopping tecnologico a Tokyo ci sono Yodobashi Akiba – una filiale della rinomata Yodobashi Camera con otto piani pieni di delizie high-tech, giocattoli e macchine fotografiche all’avanguardia; Laox – il più grande negozio duty free della città; AKKY International – un grande negozio di elettronica duty free progettato principalmente per i visitatori stranieri; LABI Shibuya – un negozio del marchio Yamada Denki; il Sony Building a Ginza; l’edificio di otto piani Bic Camera, noto per la vendita delle fotocamere più economiche del Giappone, nonché i negozi di robot Tsukumo Robotto Ō-Koku e Technologia.

Negozi esclusivi

Alfred Dunhill Tokyo

Considerata una delle migliori destinazioni al mondo per lo shopping, non sorprende che i negozi esclusivi, lussuosi e insoliti siano la norma a Tokyo. I creativi negozi di moda fai-da-te si affiancano agli stilisti più rinomati del mondo e alle eccentriche boutique locali specializzate in tutto, dalle armi dei samurai all’inestimabile artigianato tradizionale, dall’abbigliamento elegante agli accessori particolari, fino alle squisite prelibatezze gastronomiche.

Per un’esperienza esclusiva, recatevi alla Tokyo Home di Alfred Dunhill a Ginza. Su tre piani di nirvana della moda maschile, questo ambiente di vendita al dettaglio unico nel suo genere offre ai clienti un concetto del tutto particolare, fondendo servizi di sartoria su misura con gli ultimi ritrovati in fatto di lusso maschile. The Home vanta uno spazio tradizionale per il barbiere, un’area lounge splendidamente progettata che si affaccia sull’affascinante Ginza Chuo Street e un bar elegante che ricorda un club britannico contemporaneo.

Altri indirizzi per lo shopping di alto livello a Tokyo sono lo sfolgorante flagship store di Gucci nella stessa elegante Ginza; il flagship di Louis Vuitton progettato da Jun Aoki; i nuovissimi negozi di Steven Alan; l’affascinante Kapital Blue Hands, legato al denim, a Ebisu; lo squisito Okura – famoso per i suoi abiti alla moda tinti di indaco; l’innovativo Contemporary Fix nel quartiere di Aoyama, o l’ingegnoso Kitakore – una sorta di mini centro commerciale, dove i creativi progettano ogni sorta di pezzo unico per clienti come Lady Gaga, Pharrell Williams o Frida Giannini di Gucci.

Altre particolarità

Tokyo Angelic Pretty

Oltre ai negozi di stilisti di alto livello, alle boutique appariscenti e alle meraviglie dell’elettronica, Tokyo ospita anche il mercato del pesce più grande del mondo: lo Tsukiji shijō. Ricevendo più di 2.000 tonnellate di frutti di mare al giorno, è un luogo eccellente per gustare sushi fresco, caviale squisito e tutti i tipi di pesce fresco a prezzi ragionevoli.

Tuttavia, la strana e bellissima capitale giapponese offre alcune delle esperienze di shopping più strane e insolite, tra cui intere strade dedicate alla moda delle vecchie signore (Sugamo Jizo Dori Shotengai), enormi negozi porno (Ali Baba Akihabara), onnipresenti negozi da 100 yen, coloratissime boutique dedicate alla sottocultura giovanile giapponese del decora, o aree commerciali progettate appositamente per le pentole e le attrezzature da cucina dei ristoranti (Kappabashi-dori, alias Tokyo’s Kitchen Town).

Qual è il vostro posto preferito per fare shopping a Tokyo?